La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 24, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie tedesche | Totali visite: 1108 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Biografia completa di Hermanne Hesse


1877 - Il 2 luglio nasce a Calw sulla Nagold (nel Wurtemberg) Hermann Hesse. Suo padre era cittadino russo nato in Estonia. Sua madre era nata in India da padre tedesco e madre svizzero francese.

1881 - Il padre viene chiamato a Basilea per lavoro e vi si trasferisce con la famiglia. Dal 1881 al 1886 frequenta l'asilo e le elementari a Basilea, dove affiorano le prime difficolt di autodisciplina e di adattamento all'ambiente scolastico. I primi tentativi poetici, a sette anni, sono accolti con diffidenza dal nonno come "innaturalmente precoci". Dal 1886 al 1889 torna a Calw con la famiglia, compreta la scuola con ottimi risultati in greco e latino e dimostra un serio interesse per la musica. Crisi con il padre. Ha dei forti dolori muscolari che vengono trattati con elettroshock.

1890-1891 - E' indirizzato dai genitori a studi teologici, frequenta la scuola a Goppingen, dove apprende anche l'"arte della menzogna e della diplomazia" e dove nasce, con la distima per alcuni insegnanti, un senso di amara insofferenza nei confronti di "qualsiasi autorit". Ottiene la cittadinanza tedesca (dal 1883 era cittadino svizzero) per poter sostenere il "Landexamen",presupposto di un'istruzione gratuita in una scuola religiosa. Nel settembre 1891, superato l'esame, ammesso al seminario evangelico di Maulbronn.

1892 - Avendo capito "a 13 anni di voler diventaare poeta o nient'altro" e disperando di poter perseguire questo scopo per difficolt obiettive data l'educazione repressiva e conformista della Germania guglielmina e per l'ostilit dell'ambiente familiare, ha una drammatica crisi interiore che sfocia in conflitti aperti con i genitori e le autorit scolastiche: dopo soli sette mesi fugge dal seminario e viene trovato semiassiderato nella campagna. Espolso e mandato a Bad Boll dal pastore Christoph Blumhardt, figlio di un noto esorcista, per "togliergli il diavolo di corpo", di l a poco compra una pistola e minaccia il suicidio. Ricoverato nella casa di cura per malattie nervose di Stetten, vi trascorre mesi disperati. Nel novembre ammesso al ginnasio di Cannstatt.

1893 - Attraversa fasi maniaco-depressive: compra di nuovo una pistola, si d al bere, fa debiti. Forti dolori psicosomatici impediscono infine la continuazione degli studi, che abbandona per proseguire la sua istruzione da autodidatta.

1894 - "Nessuna scuola mi voleva, in nessun lavoro resistevo a lungo": apprendista libraio a Esslingen, fugge dopo soli tre giorni; aiuta il padre per qualche mese; lavora pi di un anno come apprendista a Calw nella fabbrica di orologi Perrot, ma decide di non voller fare il meccanico.

1895-1898 Lavora a Tubingen come apprendista libraio per raggiungere l'indipendenza economica.

1899 - Pubbllica a Dresda la prima raccolta di poesie "Romantische Lieder (Canti romantici) e a Lipsia i brani di prosa Eine Stunde hinter Mitternacht (Un'ora dopo mezzanotte). Insuccesso commerciale ma prime recensioni favorevoli.

1899-1903 Trasferendosi a Basilea lavora come libraio e poi come antiquariato. Recensisce libri per orientare i lettori.

1901 - Pubblica "Scritti postumi e poesie di Hermann Lauscher". Primo viaggio in Italia (Firenze, Ravenna e Venezia).

1902 - Poco dopo la morte della madre viene pubblicato un volumetto di poesie a lei dedicate.

1904 - Pubblica il primo romanzo, "Peter Camenzind". E' il primo grande successo letterario di hesse, che gli consente di abbandonare la professione di libraio per dedicarsi a pieno tempo a quella di scrittore. Gi nello stesso anno vince il premio Bauernfeld di Vienna.

1904-1912 - Nel 1904 Hesse sposa Maria (Mia) Bernoulli, di una nota famiglia di scienziati di Basilea, maggiore di lui di nove anni, e si trasferisce nel villaggio di Gaienhofen sul lago di Costanza dapprima in casa di contadini e poi, nel 1907, in una di sua propriet. A Gaienhofen nascono tre figli (Bruno, Heiner e Martin). Collabora a vari giornali e riviste e tra il 1907 e il 1912, al quindicinale Marz. Nel 1906 pubblica "Sotto la ruota". Successivamente escono i volumi di racconti "Al di qua" nel 1907, "Vicini" nel 1908 e nel 1912 "Vie traverse". Nel 1910 esce il primo romanzo Gertrud.

1911 - Nell'estate, fino alla fine dell'anno, viaggio in India alla ricerca delle proprie radici culturali e di uno sbocco all'ormai fallito tentativo di vita sedentaria in campagna e all'incipiente crisi coniugale.

1912 - Al ritorno dall'India e lascia la Germania trasferendosi con la famiglia nei pressi di Berna.

1913 - Pubblica "Note da un viaggio in India".

1914-1919 - Nel 1914 pubblica Rosshalde". Alla vigilia della guerra mondiale appaiono i sintomi di una psicopatia della moglie e il figlio minore Martin si ammala di meningite. Allo scoppio della guerra si presenta come volontario ma viene riformato per la forte miopia. per tutta la furata del conflitto opera per la "Deutsche Kriegsgefangenenfursorge" pubblicando il "Sonntagsbote fur deutsche Kriegsgefangene" e la "Deutsche Internierten-Zieitung" (1916-1917) e fondando una casa editrice che supplisce alla carenza di libri in Germania producendo tra il '18 e il 19 ventidue titoli. Pubblica "Knulp", "Rosshalde e alcune poesie", "Sulla strada" e "Musica del solitario", tutti pubblicati nel 1915.

1916 - Morte del padre. Culmine della malattia del figlio Martin. Mia viene ricoverata in una clinica per malattie nervose e di l a poco avverr la separazione definitiva.

1919 - Pubblica "Favole" e il "Demian" che vincer il premio Fontane per scrittori esordienti. In quest'anno esce anonimo "Il ritorno di Zaratustra. Messaggio di un tedesco alla giovent tedesca".

1920 - Escono "L'ultima estate di Klingsor" e "Animo infantile" e "Klein und Wagner", poi "Peregrinazioni", "Sguardo nel caos" e "Poesie del pittore".

1921 - Pubblica "Poesie scelte".

1923 - Divorzia dalla prima moglie. Cura termale contro la gotta.

1924 - Ottiene di nuovo la cittadinanza svizzera. Sposa a Basilea la cantante Ruth Wenger, di vent'anni pi giovane. Il legame con la seconda moglie entrer presto in crisi e gi alla fine dell'anno i due vivranno separati.

1925 - Ruth si annala di tubercolosi. Nuovo viaggio in Germania. pubblica "Impressioni di una cura termale a Baden".

1926 - Nascono "Il lupo della steppa" e le poesie Krisis.

1927 - Divorzio da Ruth Wenger. Pubblicazione di "Viaggio a Norimberga".

1928 - Pubbkuca ke "Considerazioni".

1929 - Escono "Conforto notturno" e "Una biblioteca della letteratura universale".

1930 - Pubblica "Narciso e Boccadoro".

1931 - Sposa in terze nozze Ninon Auslander Dolbin, archeologa e storica dell'arte austriaca con cui viveva dal '27 e che rester con lui fino alla morte.

1932 - Pubblica "Il pellegrinaggio in Oriente" e "Il giuoco delle perle di vetro".

1934 - Pubblica la raccolta di poesie "Dall'albero della vita". A maggio pubblica "Il mago della pioggia".

1936 - Ultimo viaggio in Germania per curare desturbi alla vista. Vince il premio Gottfried Keller.

1937 - Escono "Pagine commemorative" e "Nuove poesie".

1943 - Nel novembre la casa editrice svizzera pubblica "Il giuoco delle perle di vetro. Saggio biografico sul Magister Ludi Josef Knecht pubblicato insieme con i suoi scritti postumi a cura di hermann Hesse". Romanzo legato allo sviluppo della situazione politica in Germania dopo il 1930, controproposta alla barbarie e al crimine del Terzo Reich, acuta analisi del periodo e al tempo stesso utopia ... che riprende tratti dell'utoopia classica, quelli del ritorno alla natura, dell'idea della pace e di una societ senza classi. Peter Suhrkamp, che aveva invano tentato di far pubblicare il romanzo in Germania, viene internato per qualche tempo in un campo di concentramento.

1945 - Escono "Viaggi di sogno". 1946 - Pubblica "Guerra e pace", "Considerazioni sulla guerra e sulla politica dal 1914". Gli viene conferito il premio Goethe della citt di Francoforte n in Svezia.

1947 - Laurea honoris causa dell'universit di berna. 1950 - Premio Wilhelm Raabe della citt di Braunschweig.
1951 - Escono "Prosa tarda" e "Lettere".

1952 - Pubblica "Opere". 1954 - "Le metamorfosi di Piktor".

1955 - "Evocazioni". Gli vengono conferiti la medaglia "Al merito" per la pace e il premio per la pace dei librai tedeschi.

1961 - Pubblica "Gradini". Acutizzarsi della leucemia diagnosticatagli da qualche tempo.

1962 - Il comune di Montagnola lo nomina cittadino onorario. Il 9 agosto Hesse muore a Montagnola per emorragia cerebrale, all'et di 85 anni, e viene seppellito nel cimitero di S. Abbondio.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie tedesche più letti

» Herman Hesse TIENIMI PER MANO
» Hermann Hesse - Mondo splendido
» Rainer Maria Rilke - RISVEGLIO DEL VENTO
» Johann Wolfgang Goethe O SORELLA DELLASTRO FULGENTE
» Hermann Hesse - Occhi scuri
Gli ultimi Poesie tedesche pubblicati

» Herman Hesse TIENIMI PER MANO
» Johann Wolfgang Goethe IO PENSO A TE
» Johann Wolfgang Goethe APPARE IL SOLE RADIOSO
» Johann Wolfgang Goethe O SORELLA DELLASTRO FULGENTE
» Johann Wolfgang Goethe SEPARAZIONE E ADDIO
» Rilke - Poesie varie


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Nessuno mai os scrivere questo, ma io so come le anime dei grandi talvolta dimorano in noi, e in esse fusi non siamo che il riflesso di queste anime

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
10006494
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.