La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
» Più lette
» Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
» Disegni
» Sito Poesia
» In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
» Nome » E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: agosto 21, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poeti francesi | Totali visite: 3615 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Mallarmé

II • "SORTO DAL BALZO E DALLA VETTA..."

Sorto dal balzo e dalla vetta
D'un lieve effimero cristallo
Senza fiorire l'amara veglia
S'interrompe ignorato il collo.

Certo mia madre e l'amante bere
Mai poterono una sola volta
Alla medesima Chimera,
Io, silfo della fredda volta!

Puro vaso di niuna essenza
Che inesauribile vedovanza
Nega pure se agonizzante,

Ingenuo bacio dei più funebri!
A nulla espirare annunciante
Una rosa in mezzo alle tenebre.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poeti francesi più letti

» Charles Baudelaire INNO ALLA BELLEZZA
» Jacques Prévert M’ HA FATTA L’ AMORE
» Charles Baudelaire SPLEEN E IDEALE 1 • BENEDIZIONE
» Jacques Prevert MAI PIU’
» Arthur Rimbaud ALBA
Gli ultimi Poeti francesi pubblicati

» Jacques Prevert MAI PIU’
» Edmond Haracourt PARTIRE E’ UN PO’ MORIRE
» Guy De Maupassant LA MORTA
» Colin Muset SIGNOR CONTE HO SUONATO LA VIELLA
» Guillaume Apollinaire LA MEDUSA
» Stéphane Mallarmé VENTAGLIO


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Non ho bisogno di guardarti per poterti vedere: sei nei miei occhi anche quando sono chiusi... Non ho bisogno di averti accanto per sentire il tuo odore: lo sento anche quando non ci sei perchè lo porto addosso... Non serve sentire la tua voce: per me è un'eco profonda che si espande nella mia mente... Non serve che tu mi dica "ti amo" perchè il mio cuore ce l'ha inciso a pelle.... Non serve che tu mi dia spiegazioni perchè i tuoi gesti sono lo specchio delle tue intenzioni... Non serve che tu giustifichi ciò che potrebbe sembrare e non è perchè so che sei sincero...

    Statistiche generali
» Pubblicazioni
6649
» Autori registrati
3164
» Totali visite
12489006
» Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.