La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: aprile 02, 2016 | Da: Fabio James Mc Steel
Categoria: Poeti maledetti | Totali visite: 628 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Fabio James Mc Steel

Poesia dal titolo Qui e adesso ( 25/ 4/2016 )
Autore Fabio Mc Steel
Edizioni Lulu.com
Cosa me ne frega del passato,
andato, andato, andato,
lho superato
e non mi servono sedute inutili di psicanalisi
ho letto lintera opera di Carl Gustav Jung
il quale ha smontato le teorie del suo predecessore
di nome Freud
e allinterno mi so guardare da solo
e conosco la portata ed il fine delle mie azioni
e conosco il modo per arrivare alle mie guarigioni
consumatomi concedendomi senza riserve
provato da eventi traumatizzanti
ho provato molteplici varianti emozionali
ho realizzato che tante cose accadono
e non le puoi fermare
spesso e volentieri
volenti o nolenti assistiamo impotenti
in certe situazioni io credo che ad ognuno di noi
esseri veri sia capitato almeno una volta
di perdere tutto
per poi ricostruire solide basi altrove
con il tempo ho imparato a fluire
con il tempo ho imparato a tacere
nel mio silenzio contro vento ci sto bene
ascolto il mio respiro
ascolto della musica che compongo
o esce dal mio mp3
ascolto lesterno filtrando il tipo di linguaggio
Qui e adesso
Mi sono promesso che anche se non ho dimenticato
Indietro non mi voltero
Sarebbe come cercare qualcosa che non c
Sarebbe come dialogare con i fantasmi
Di sola fantasia ci si puo portare alla follia
Di solo raziocino si matematicamente controllati
Di solo sentimentalismo si senza autodifese
Dopo la teoria di solito va applicata la pratica
Ed io sono sempre stato coerente
Sono un tipo leale e non un pezzente
Qui ci sono arrivato senza laiuto di nessuno
A me stesso devo tutto quello che sono
E lo affermo da orgoglioso
Non ho mai perso la dignit
Neanche nei periodi di estrema fragilit
Neanche nei periodi di estrema precariet
Ho affrontato il tornado da solo
Perch quando sei sulla cresta dellonda
Di solito stai comodo a tutti
Mentre quando vai a picco
La gente ti ripudia
Scrivere per me stesso e per gli altri
la mia terapia
lintera vita mia
Sono il portavoce di una generazione resistente
Che lotta, che soffre, che resiste, che non si arrende
Casomai vi sorride
Mi rifugio nei miei sogni,
difendo i piu deboli o gli emarginati
ho principi e valori e una morale
sui quali non transigo
sono di passaggio e sto componendo istintivamente
qualcuno storcer il naso
ma non me ne importa niente
nulla dato al caso
intanto transito
e mi estraneo
poi il telefono suona e la mia ex mi rivuole ancora
mi coglie impreparato
le sfuggo tanto so che saro ricercato
invento una scusa e lei mi fa le fusa
mi chiede se mi farebbe piacere rivederla
e le rispondo che sono cambiato
e lei replica non ti ho mai lasciato
allora me lo sono immaginato
in realt tu non sei mai esistita
sono single e conduco la mia vita come mi pare
ho qualche relazione se c affinit totale
altrimenti mi dileguo
e posso eseguire da solo la masturbazione del mio genitale
Qui e adesso
Non esiste un ambiente consone a me
Sopporto di buon grado
Dalla finestra ho sentito il rombo di unauto che conosco
Scusatemi se me ne vado
Sta entrando a prendermi e sono felicemente contento
E la bacio teneramente
E le dico nei tuoi occhi rivedo i miei occhi
In te mi riconosco completamente
Abneghi i miei stati di negativit
Io ti appartengo fino in fondo
Tu mi appartieni perch non hai il doppio fondo.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poeti maledetti più letti

» Charles Baudelaire FIORI DEL MALE AL LETTORE
» Charles Baudelaire UNA CAROGNA
» Charles Baudelaire IL VINO DELLASSASSINO
» Charles Baudelaire SPLEEN E IDEALE 6 I FARI
» Arthur Rimbaud LORGIA PARIGINA OVVERO PARIGI SI RIPOPOLA
Gli ultimi Poeti maledetti pubblicati

» Fabio James Mc Steel Superba la notte
» Fabio James Mc Steel Io lo so
» Fabio James Mc Steel Memorie
» Fabio James Mc Steel Qui e adesso
» Fabio James Mc Steel Benvenuto
» Charles Baudelaire LUOMO E IL MARE


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Se avess'io levit di una fanciulla invece di codesto ,torturato, pesantissimo cuore e conoscessi la purezza delle acque come fossi entro raccolta in miti-sacrifici,

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6525
Autori registrati
3071
Totali visite
9678792
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.