La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: ottobre 13, 2016 | Da: davide zoca
Categoria: Racconti inediti e/o celebri | Totali visite: 548 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
davide zoca
Nato a Modena nel febbraio 1965,risiedo a Voghera provincia di Pavia dal 1982.Sono laureato in Giurisprudenza.
Pensavo che la mia vita fosse un incubo solamente
poi un bel giorno sono arrivato a Campertogno
e l ho sentito subito una pace assurda dentro
e l ho capito che stava a me sta vita farla tornare dolcezza e sogno...
Delle ragazze cos belle e gentili non le avevo mai viste
della gente cos gentile non l'avevo mai incontrata
si respirava una pace quasi magica ed incantata
l'angoscia che avevo prima se n'era quasi tutta andata...
E' come se all'ingresso del paese ci fosse un cartello con scritto sopra:
"Cari turisti qui comincia la nostra pace assurda
per cortesia girate la macchina e tornate indietro
se siete gente cattiva, rancorosa o troppo furba..."
E'l che ti ho di nuovo percepito nella mente
e m'hai detto solo " Deh ti voglio sempre cos..."
e l'incredibile che abitiamo a due passi e non riusciamo mai ad incontrarci
ed abbiamo finito con l'incontrarci solo col pensiero proprio l...
E mentre mi parlavi nella testa
e mentre mi dicevi che le mie reazioni a volte son troppo esagerate
sentivo che mi volevi bene veramente
e non so come le lacrime le ho fermate...
E t'ho promesso che sarei cambiato
e t'ho giurato che non t'avevo mai dimenticata
che in fondo volevo una madre come te
non che la mia per carit sia sbagliata...
Lo so che ho reazioni assurde quando mi sento puntato
ma in un posto come questo non mi sarebbe mai capitato
poi sono entrato in un bar ed ho ordinato una cioccolata
ma nel frattempo tu la mia mente l'avevi lasciata...
Ho chiesto alla barista :"C' sempre questa pace in questo posto ? "
E lei ridendo :" Oh adesso c' movimento siamo ad agosto...
Perch trova che c' del male a vivere tranquillamente ?"
" No per la carit...anzi beati voi veramente ".
La pace dentro che avevo sentito a Campertogno
quella era la cosa di cui avevo veramente bisogno
perch piano piano la mia vita tornasse ad essere un fiume tranquillo
perch piano piano tornasse ad essere dolcezza e sogno.
La pace dentro ed un'amica immaginaria
che posso percepire solo io nella mia mente
un'amica immaginaria che per esiste veramente
anche se nessuno pu credermi assolutamente...
Un'amica che non mi vuole innamorato
e che a pensarla sto bene interiormente
un'amica che anch'io desidero felice
e che ogni tanto mi piacerebbe reincontrare veramente....


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Racconti inediti e/o celebri più letti

» Oscar Wilde LA BALLATA DEL CARCERE DI READING
» Howard Phillips Lovecraft LESTRANEO
» Saint Germain IO SONO COSCIENZA, INTELLIGENZA, VOLONTA 3
» Saint Germain PENSARE E CREARE 5
» Marchese de Sade SERAPHINE
Gli ultimi Racconti inediti e/o celebri pubblicati

» monik elena _ io e te
» Sandrino Aquilani - Gli alberi
» Marina Lolli - Aprile 1949-Giugno 2012
» Ferruccio Frontini-Acca
» Non Tutti sanno chi sono - Desiree Dal Pin
» ZioPier - I colori del buio


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Le tue onde biancastre si abbattono sulla riva alla ricerca di pace e immobilit. Ti aggrappi alla sabbia sgomento disperato.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6549
Autori registrati
3084
Totali visite
10013765
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.