La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: febbraio 05, 2014 | Da: Redazione
Categoria: Racconti inediti e/o celebri | Totali visite: 1275 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Paulo Coelho Di Rio de Janeiro, 24/08/1947


LA STORIA DELLA MATITA

Il bambino guardava la nonna che stava scrivendo la lettera. A un certo punto, le domand:
Stai scrivendo una storia che capitata a noi? E che magari parla di me.
La nonna interruppe la scrittura, sorrise e disse al nipote:
vero, sto scrivendo qualcosa di te. Tuttavia, pi importante delle parole, la matita con la quale scrivo. Vorrei che la usassi tu, quando sarai cresciuto.
Incuriosito, il bimbo guard la matita, senza trovarvi alcunch di speciale.
Me uguale a tutte le altre matite che ho visto nella mia vita!
Dipende tutto dal modo in cui guardi le cose. Questa matita possiede cinque qualit: se riuscirai a trasporle nell'esistenza sarai sempre una persona in pace col mondo.
Prima qualit: puoi fare grandi cose, ma non devi mai dimenticare che esiste una Mano che guida i tuoi passi. 'Dio': ecco come chiamiamo questa mano! Egli deve condurti sempre verso la Sua volont.
Seconda qualit, di tanto in tanto, devo interrompere la scrittura e usare il temperino. un'azione che provoca una certa sofferenza alla matita ma, alla fine, essa risulta pi appuntita. Ecco perch devi imparare a sopportare alcuni dolori: ti faranno diventare un uomo migliore.
Terza qualit: il tratto della matita ci permette si usare una gomma per cancellare ci che sbagliato. Correggere un'azione o un comportamento non necessariamente qualcosa di negativo: anzi, importante per riuscire a mantenere la retta via della giustizia.
Quarta qualit: ci che realmente importante nella matita non il legno o la sua forma esteriore, bens la grafite della mina racchiusa in essa. Dunque, presta sempre attenzione a quello che accade dentro te.
Ecco la quinta qualit della matita: essa lascia sempre un segno. Allo stesso modo, tutto ci che farai nella vita lascer una traccia: di conseguenza impegnati per avere piena coscienza di ogni tua azione.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Racconti inediti e/o celebri più letti

» Oscar Wilde LA BALLATA DEL CARCERE DI READING
» Howard Phillips Lovecraft LESTRANEO
» Saint Germain IO SONO COSCIENZA, INTELLIGENZA, VOLONTA 3
» Saint Germain PENSARE E CREARE 5
» Marchese de Sade SERAPHINE
Gli ultimi Racconti inediti e/o celebri pubblicati

» monik elena _ io e te
» Sandrino Aquilani - Gli alberi
» Marina Lolli - Aprile 1949-Giugno 2012
» Ferruccio Frontini-Acca
» Non Tutti sanno chi sono - Desiree Dal Pin
» ZioPier - I colori del buio


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Volete spiegazioni sul perch mi fa paura una corrente daria fredda; sul perch rabbrividisco pi del normale quando entro in una stanza non riscaldata; e sulla nausea e sul ribrezzo che provo quando il fresco della sera si infiltra nella mitezza di una giornata di tiepido autunno. Be, certe persone sono sensibili al freddo come altre lo sono ad un cattivo odore, ed io faccio parte di questi soggetti sensibili. Adesso vi racconter le circostanze pi spaventose in cui mi sia mai ritrovato, lasciando a voi giudicare se giustifichino o meno la mia assurda paura

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9977708
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.