La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Total result found : 5054
More Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 [ 338 ] 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 611 612 613 614 615 616 617 618 619 620 621 622 623 624 625 626 627 628 629 630 631 632

Carmelo Parrinelli PIOGGIA SUL FINIR DI LUGLIO

Pubblicata il : luglio 15, 2013 | Author : Redazione | Valorazione
Visite totali: 520
Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail
Pioggia; sei tu che gridi sul finir di luglio presa da spasimo e cos piena dorgoglio fai breccia per le strade a digiuno e bagni campi, prati e boccioli di giglio. Adesso vedo chiaro e scuro dentro ai tuoi versi da queste tenebre assolto e libero da queste ronde notturne e odori di gelsi e tortuoso sentiero, illustro effimero. Incendio dellanima e nei campi assolati ecco l olezzo di sabbia e pioggia lunione di due innamorati che in questo finir di luglio parola saggia. Intenerisci di sorrisi e agguati con rumori di tuoni e scrosci improvvisi;
Continua a leggere e condividi


Carmelo Parrinelli A ROBERTA

Pubblicata il : luglio 15, 2013 | Author : Redazione | Valorazione
Visite totali: 488
Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail
Ricordo dei nostri passi mentre il sole spariva dietro alle nuvole e la pioggia bagnava i nostri corpi e sasciugava colpita da caldi abbracci. Ricordo la fuga di noi bambini presi dallo stupore e dal pianto celeste quando ritorno fu per me ricompensa e mallietasti di giorni e di caparbie strette. Ricordo le note di una canzone triste e di quel ultimo addio tanto umiliato mentre danzando bagnavi le mie membra versando lacrime damaro sospiro. Ricordo mia cara Roberta e mai scorder.
Continua a leggere e condividi


Polidoro Paride L'ORA DEL SILENZIO

Pubblicata il : luglio 15, 2013 | Author : Redazione | Valorazione
Visite totali: 444
Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail
Ora pi che mai tra il fiore ed il cielo fatto scuro dal volto dell'universo triste e violento ma carico di rabbia
Continua a leggere e condividi


Samuel Beckett SERENA I

Pubblicata il : luglio 15, 2013 | Author : Redazione | Valorazione
Visite totali: 715
Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail
Anies Il c'era un paese felice l'American Bar di Rue Mouffetard c'erano delle uova rosse l ho una schifosa dico gallinorroide tornando dal gabinetto il vapore la delizia il sorbetto lo chagrin dei vecchi pelle e ossa sgangherato corpo felice perso nel mio vecchio vestito lurido
Continua a leggere e condividi


Mauro Pala MIGRARE

Pubblicata il : luglio 15, 2013 | Author : Redazione | Valorazione
Visite totali: 1085
Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail
Nulla sfugge al nostro dolore Come della luce di stella come dal migrar delle rondini come da immagini di passati ricordi come dal tempo, che si rifugia tra le piaghe del nostro cuore mi ristoro da viaggi di incaccellabili dolori e di interminabili sogni.
Continua a leggere e condividi


Mauro Pala SENZA TITOLO

Pubblicata il : luglio 15, 2013 | Author : Redazione | Valorazione
Visite totali: 539
Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail
Allor che il cuore s'aprir in un sorriso Allor che l'anima tua si bagner di lacrime e il tempo non calpester pi la tua fortuna Allor che il sogno diverr pi dolce al pensiero Allor che la speme fiorir come il giglio in primavera e il sole accecher i tuoi tristi occhi Non indugiar nell'afferrare un bacio Ma appressati alle labbra della felicit e sussurrale... Ti Amo.
Continua a leggere e condividi


Daniele Paiaccia EXIST

Pubblicata il : luglio 15, 2013 | Author : Redazione | Valorazione
Visite totali: 517
Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail
Ho scritto le tue parole su un foglio per capirle meglio e quando le ho rilette non mi hanno fatto pi male il sangue che ho pianto per te si rigenerato e mi ha dato linfa nuova quelle cicatrici che mi avevi lasciato non ci sono pi non m'infilo pi il dito nella piaga ormai si rimarginata. Dio quant'eri bella
Continua a leggere e condividi


Samuel Beckett SANIES IL

Pubblicata il : luglio 15, 2013 | Author : Redazione | Valorazione
Visite totali: 876
Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail
anies Il c'era un paese felice l'American Bar di Rue Mouffetard c'erano delle uova rosse l ho una schifosa dico gallinorroide tornando dal gabinetto il vapore la delizia il sorbetto lo chagrin dei vecchi pelle e ossa sgangherato corpo felice perso nel mio vecchio vestito lurido navigando barcollando su fino a Puvis il guantone di tulipani frusta frustami con tulipani gialli mi tirer gi questi luridi vecchi pantaloni il mio amore mi ha cucito vive le tasche vive-oh davvero disse meglio cos immacolato poi entro gli stracci marroni scivolando
Continua a leggere e condividi


More Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 [ 338 ] 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 611 612 613 614 615 616 617 618 619 620 621 622 623 624 625 626 627 628 629 630 631 632


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
E stai danzando da morto coi visi sporchi di fango nel buio. Hai visto bestie da soma nel tunnel, e dall'occhio al cuore l'acre aroma della canna da zucchero ti salito al cervello (e nessuno ha descritto chi intento a produrre).

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6523
Autori registrati
3070
Totali visite
9662745
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.