La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 19, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesia italiana | Totali visite: 1113 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
In attesa della notte
in un'aria densa che non lascia
margine al respiro
una coltre che non conosce silenzio
ma solo brusii incessanti.
Voci, frammenti di parole, sospiri
scoppi di pianto, e singhiozzi
che non sollecitano azioni,
risate come scoppi d'ira, secche,
nervose, voci imploranti che ripetono
"non capisco" con monotona voce rotta.
La notte trascorre tra frinire di grilli
e sofferenze celate tra pieghe d'ombra


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia italiana più letti

» Roberto Benigni SE MUORE LEI
» Sant Agostino SE AMI PER LA PRIMA VOLTA
» San Francesco d' Assisi DOLCE SENTIRE
» ISABELLA BASIGLIO - IO SONO IL LUPO
» Antonio De Curtis Toto PREGHIERA DEL CLOWN
Gli ultimi Poesia italiana pubblicati

» E ora che pi non ci sei
» DIVERSO
» First Time
» Luciano D'Agostino - LA VALIGIA
» Luciano D'Agostino - Il FIORE E LA NOTTE
» Le luci della notte


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
E' mai capitato di essere felici o tristi senza sapere perch? E' mai capitato di pensare che un pensiero sia completamente assente nella nostra mente quando in realt presente ed causa di cambi d'umore all'apparenza irriconoscibili? Si direbbe che questi pensieri si affermano come un virus, ovvero influiscono su di noi senza che noi di nascosto, senza farci capire che sono la causa dell'influenza che provocano.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6764
Autori registrati
4362
Totali visite
15763680
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2020 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e adesso curato da Manuel Pagnani.